Canterbury e PiazzaRugby in Tour a sostegno dell’Eccellenza italiana

Canterbury e PiazzaRugby in Tour a sostegno dell'Eccellenza italianaCanterbury of New Zealand, il brand per eccellenza per tutti gli appassionati di rugby  raddoppia il proprio impegno a fianco della palla ovale italiana. Già partner tecnico del Benetton Treviso in Rabodirect Pro12 e di L’Aquila Rugby 1936 e Fiamme Oro in Serie A – partnership che coniugano l’impegno in favore del massimo livello espresso dal rugby azzurro, con i valori della storia e della tradizione – Canterbury va ora alla scoperte del campionato italiano, li dove la palla ovale ha le proprie radici.

Un viaggio attraverso 11 club di Eccellenza e Serie A e 85 anni di storia, che vedrà Canterbury Italia accompagnarsi ad un partner d’eccezione come PiazzaRugby. L’obiettivo è quello di individuare e valorizzare il Talento espresso dal massimo campionato italiano, premiandone alcuni degli elementi migliori, sia per doti tecnico-atletiche, che per qualità umane e morali.

Avvalendosi della collaborazione dei punti vendita selezionati, questi atleti verranno insigniti ufficialmente del compito di rappresentare nel territorio i valori del Rugby, quegli stessi valori che da oltre un secolo porta avanti l’azienda di origine neozelandese ed ora di proprietà inglese e che sono da sempre associati ai tre kiwi.

Valori che coniugano uomo e atleta indipendentemente dalla maglia e dai colori. Valori di cui si faranno per primi ambasciatori i giocatori dell’Amatori Rugby San Donà, club che dal 1959 fonda la propria forza proprio nell’attenzione riservata al proprio vivaio.

Il Primo appuntamento del Tour infatti è per venerdì 27 settembre, ore 18, presso il negozio Total Rugby di San Donà di Piave. Primi ad essere scelti per rappresentare Canterbury nel corso della stagione 2013/14 sono dunque quattro atleti di indubbio valore del San Donà :

Mauro Di Maggio, piemontese, 26 anni. 186 cm per 102 kg. Capitano della storica  promozione, arrivata dopo 12 anni di purgatorio, è al San Donà dal 2008, dove si è affermato come uno dei migliori flanker italiani, benché provenisse da una realtà piccola e relativamente nuova come Vercelli. Arrivato in pochi anni ad essere il leader indiscusso di un club storico, in quel Veneto che rappresenta la roccaforte del rugby italiano, chi meglio di lui avrebbe potuto dare il via a questo viaggio?

Robbie Flynn, neozelandese, 26 anni. 182 cm per . Al suo secondo campionato col San Donà, è stato il miglior marcatore della scorsa stagione con ben 11 mete. Considerato un lusso per la categoria, ha scelto di restare in riva al Piave per ripagare il club della splendida accoglienza. Onori: All Blacks U21 e U19, New Zealand Maori, Canterbury.

Marco Pesce, veneto, 30 anni, 188 cm per 110 kg. Cresciuto nel Mirano, Pesce ha fatto del San Donà la propria casa sportiva. Superato un brutto infortunio e nonostante le avversità, è tornato ora in campo con l’intenzione di confermarsi come uno dei piloni destri più forti dell’Eccellenza, nonché un vero e proprio esempio di dedizione e lavoro per i ragazzi più giovani, che in lui possono vedere un vero e proprio modello positivo al qual ispirarsi. Onori: XV della Serenissima.

Giacomo Sala, di Monza, 25 anni, 191 cm per 107 kg. Alla seconda stagione al San Donà, dove è arrivato dopo una stagione in Eccellenza con il San Gregorio Catania e una stagione precedente con Udine in serie A. Grande promessa a livello giovanile con la maglia del Calvisano, non ha esitato a ripartire dal basso, costruendo una carriera a suon di lavoro duro e prestazioni consistenti. Onori: Italia Under 19 e Under 21.

Canterbury, come marchio sinonimo di Rugby, è orgogliosa di scendere in campo con questi ragazzi, che ne indosseranno scarpe e materiale tecnico innovativo, studiato per permettere una perfetta aderenza al corpo, garantendo ai giocatori il massimo comfort e la piena libertà di movimento.

Piazza Rugby: fondata da Marco Martello, mandatario FIR dal 2003, PiazzaRugby più di un’agenzia di servizi a supporto del rugby. E’ una vera e propria squadra che vede Martello affiancato dai legali Antonio Ciccone ed Edorardo Sovrano, anch’essi mandatari FIR, nonché da un importante gruppo di professionisti, al fine di garantire la crescita sportiva, professionale ed umana del team di atleti che ha scelto di farne parte. Grazie anche ad una primaria rete di rapporti internazionali, è ora una realtà di riferimento nel panorama dello sport business nazionale. Al team P.R., per l’occasione del Tour, si è unito un altro importante agente sportivo, qual’e Sergio Cerioni,  che di PiazzaRuby e Canterbury ne condivide i valori. www.piazzarugby.it

Canterbury of New Zealand LTD: Canterbury ha più di 100 anni di storia nel mondo del rugby ed in passato è stata l’azienda che ha vestito  gli All Blacks, l’Australia e l’Irlanda. Oggi fornisce i Kit alle squadra nazionali di  Inghilterra e Sud Africa, così come ai  campioni inglesi del Leicester Tigers, a quelli irlandesi del Leisnter ed ai  Cardiff Blues. Canterbury è da sempre un convinto sostenitore dello sviluppo del  rugby di base e da  molti anni fornisce l’ abbigliamento a più di 500 fra scuole e club del Regno Unito. La sede centrale della società è  Stockport, in Inghilterra. Per maggiori informazioni visitare il sito www.canterbury.com

La Fra.ma/ Canterbury Italia. La Fra.ma è nata da una idea di due rugbisti astigiani e dall’ottobre del 2009 è il distributore esclusivo ufficiale per l’Italia dei prodotti Canterbury of New Zeland; La società opera in Italia attraverso la collaborazione di 10 agenzie di rappresentanza; La Fra.ma, oltre ad organizzare una distribuzione capillare su tutto il territorio, ha portato il marchio CCC anche fuori dai confini del Rugby; Cristian Chivu, l’atleta della F.C. Internazionale, nel 2010 ha conquistato il “triplete” indossando il caschetto Canterbury modello Air Flow fornitogli da La Fra.ma,  mentre Giorgia Bronzini, nel 2011, ha fatto il bis mondiale nel ciclismo su strada grazie anche ai prodotti della linea Canterbury Mercury Compression, sempre forniti da La Fa.ma;

Ad oggi i Italia sono circa 200 i negozi e la catene che vendono i prodotti Canterbury  e oltre 50 le società di rugby italiane che utilizzano i materiali Canterbury, fra le quali spicca la squadra di Club più importante, la Benetton Rugby Treviso; La sede della società è ad Asti: Per maggiori informazioni visitare il sito www.canterburyitalia.com

P.R. on sabtwitterP.R. on sablinkedinP.R. on sabfacebookP.R. on sabemail
P.R.
La passione per il rugby ha portato 10 anni fa all’ideazione di un portale Internet interattivo che potesse affermarsi come punto d’incontro privilegiato tra società di rugby, sponsor e giocatori. Nacque così www.piazzarugby.it, la piazza virtuale del rugby business in Italia. Fondatore e titolare di PiazzaRugby è Marco Martello, mandatario FIR abilitato a trattare e gestire i rapporti con società affiliate alla FIR ed all’IRB in nome e per conto di giocatori e tecnici. Con lui collaborano legali, esperti di comunicazione, tecnici e professionisti di comprovata esperienza.