James Miller prende il posto di Tim Small a Torino

James Miller

James Miller

Continua la campagna di rafforzamento del VII Rugby Torino, che si affaccia al campionato di Serie a con una serie di arrivi importanti, su tutti l’ingaggio del mediano d’apertura britannico James McKenzie Miller, 25 anni. Gallese, 185 cm per 88 kg, Miller ha brillato quest’anno in Eccellenza con addosso la maglia numero 10 della Lazio, confermando a pieno quelle qualità che erano state subito sotto gli occhi di tutti quando, nel corso del campionato 2015/16 ha vestito in Serie B la maglia del Colleferro. Qualità che non sono passate inosservate ai tecnici della Lazio e che siamo certi verranno ugualmente apprezzate dai tifosi del Settimo, che potranno contare su di un numero 10 che scende di categoria per affermarsi come uno dei top player del campionato.

Originario del Galles e cresciuto nel Caerleon RFC, James Miller ha poi proseguito la sua formazione in Inghilterra vestendo la prestigiosa maglia dell’Hartpury College e  facendo parte della Gloucester Rugby Academy. Atleta spesso impegnato anche nei circuiti del Rugby Sevens – ha partecipato al Dubai Sevens con gli Akuma Seven’s e con il rinomato club a inviti dei Samurai 7’s nel Great Britain 7’s Series Champions – nel 2015 ha vissuto anche un’importante esperienza nell’Emisfero Sud, giocando in Nuova Zelanda con il Southern RFC, prima dell’esperienza italiana.

Esperienza che nell’intenzione del giocatore e del club potrebbe durare per numerose stagioni. «Ho scelto Torino e non vedo l’ora di dare il mio contributo alla crescita di un club che mi ha convito con un progetto a lungo termine e volto alla formazione di giovani di qualità, dentro e fuori dal campo» ha spiegato Miller, cui non mancavano le opzioni anche Oltremanica. A lui spetterà infatti il compito di far dimenticare l’irlandese Tim Small, vera e propria macchina da punti al piede ed assoluto protagonista nelle ultime due stagioni in gialloblu. Small, cui si erano interessati anche due club della RFU Championship, è rientrato nell’Ulster per far fronte alla necessità di dover completare il proprio ciclo di studi universitari in patria.

P.R. on sabtwitterP.R. on sablinkedinP.R. on sabfacebookP.R. on sabemail
P.R.
La passione per il rugby ha portato 10 anni fa all’ideazione di un portale Internet interattivo che potesse affermarsi come punto d’incontro privilegiato tra società di rugby, sponsor e giocatori. Nacque così www.piazzarugby.it, la piazza virtuale del rugby business in Italia. Fondatore e titolare di PiazzaRugby è Marco Martello, mandatario FIR abilitato a trattare e gestire i rapporti con società affiliate alla FIR ed all’IRB in nome e per conto di giocatori e tecnici. Con lui collaborano legali, esperti di comunicazione, tecnici e professionisti di comprovata esperienza.