L’Aquila Rugby 1936, lanciato il merchandising firmato Canterbury

L’Aquila Rugby 1936 è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo di partnership tecnica  con l’azienda Canterbury Italia, distributore esclusivo per l’Italia del brand mondiale Canterbury of New Zealand.
La ditta “La Fra.Ma“, nata da una idea di due rugbisti astigiani ancora in attività, da ottobre 2009 è il nuovo ed unico distributore esclusivo ufficiale per l’Italia dei prodotti Canterbury of New Zealand.
L’accordo, stipulato nei giorni scorsi,  legherà per un anno, con un’opzione per il secondo,   l’affermato brand di abbigliamento tecnico – sportivo alla società aquilana. “Ringraziamo il Dott. Matteo Binello ed il Sig. Franco Pasquetti per la sensibilità e la disponibilità dimostrata nella trattativa: siamo felici  che un brand come Canterbury,  “un’icona” della storia del rugby, abbia scelto di sostenere L’Aquila Rugby 1936” – ha dichiarato il direttore sportivo Mauro Zaffiri.

Canterbury Italia, il nuovo sponsor tecnico dei neroverdi, lancia la linea di merchandising de L’Aquila Rugby 1936. Una linea ricca, firmata dal distributore esclusivo per l’Italia del brand mondiale Canterbury of New Zealand, che arriverà nei negozi a partire dal mese di ottobre (info e prenotazioni agli indirizzi info@canterburyitalia.com e ufficiostampa@laquilarugby1936.com). Tanti gli articoli disponibili: t-shirt, polo, cappellino, felpa e, naturalmente, non poteva mancare la riproduzione della maglia da gioco che la squadra aquilana indosserà nella nuova stagione sportiva 2013-2014.

Dalle linee semplici la nuova casacca neroverde è all’avanguardia nei tessuti, ma con un forte legame con la tradizione ovale del capoluogo: con le linee, infatti, è stato tracciato lo spallone delle storiche maglie neroverdi, quelle che fanno tornare nella mente e nel cuore degli appassionati aquilani partite e vittorie memorabili.
Prosegue poi, dallo scorso anno, il progetto Cuore neroverde: riprodotto sul davanti, il cuore racchiude gli sponsor principali che hanno deciso di proseguire la partita al fianco della squadra aquilana: Taddei spa, Consorzio stabile Intedi, Consorzio Di Vincenzo e Straver, Consorzio stabile 99, Tecnogroup. Confermata la partnership con Gaia Costruzioni, il legame con lo sponsor etico L’Aquila per la Vita (entrambi sulla spalla) e  l’amicizia con la Curva Nord dell’Atalanta (dietro le spalle).

La nuova maglia sarà disponibile dal mese di novembre; nei primi incontri di campionato L’Aquila Rugby 1936 scenderà in campo con due mute, una bianca ed una nera.
Tutte,  come ogni anno dal 2009, avranno il numero 1 e il nome di Ciccio posti in alto a sinistra, sul cuore, per ricordare il pilone Lorenzo Sebastiani.
(Nella foto  la maglia neroverde con il numero 99 che sostituisce quella con il numero 1, ritirata dopo la scomparsa del pilone Lorenzo Sebastiani, nel sisma dell’aprile 2009).

P.R. on sabtwitterP.R. on sablinkedinP.R. on sabfacebookP.R. on sabemail
P.R.
La passione per il rugby ha portato 10 anni fa all’ideazione di un portale Internet interattivo che potesse affermarsi come punto d’incontro privilegiato tra società di rugby, sponsor e giocatori. Nacque così www.piazzarugby.it, la piazza virtuale del rugby business in Italia. Fondatore e titolare di PiazzaRugby è Marco Martello, mandatario FIR abilitato a trattare e gestire i rapporti con società affiliate alla FIR ed all’IRB in nome e per conto di giocatori e tecnici. Con lui collaborano legali, esperti di comunicazione, tecnici e professionisti di comprovata esperienza.