MOVEMBER, a Piazzarugby crescono i baffi

Anche quest’anno per fortuna Movember è arrivato e con esso sui campi da rugby italiani sempre più folti spuntano i baffi! A solidarietà e un tocco di humor, per di più dal sapore australe, i rugbisti italici non sanno resistere, ecco perché sono sempre più quelli che in questi giorni d’autunno hanno scelto i farsi crescere un bel paio di baffoni, che altro fine non hanno se non quello importantissimo di richiamare l’attenzione verso la prevenzione del cancro alla prostata.

Come si partecipa? In Italia non c’è ancora un movimento ufficiale, ma basta registrarsi alla pagina ufficiale, farsi crescere i baffi, inviare le proprie foto e donazioni. Ci si può anche organizzare in gruppi, con amici o colleghi di lavoro, o con il proprio rugby club. Le squadre attive in tal senso non mancano ad ogni livello, protagonisti nel sensibilizzare verso la prevenzione e la necessità di sostenere la ricerca, contro un male che comincia ad insorgere dopo i 45 anni, ma che viene spesso scoperto solo in tarda età.

Quali sono gli obiettivi? La campagna ha l’obiettivo quello di aumentare la consapevolezza e i fondi per la lotta contro il tumore alla prostata, sensibilizzando l’opinione pubblica su questa malattia si vuole cambiare la maniera di pensare dell’uomo e incitare alla prevenzione, alla cura e all’attenzione per la propria salute.

Ecco dunque che da Udine a Torino, fino in Sicilia anche PiazzaRugby mette i baffi. Baffi che sono spuntati sul viso di molti giocatori, a cominciare da Marco Pelizzari e dagli altri atleti della Lazio Rugby 1927 (Eccellenza), fino allo staff stesso dell’Agenzia, con Filippo Montalto in prima fila per la sensibilizzazione sul tema, che col Modena Rugby si sottoporrà in settimana ad una visita di controllo che vuole essere di buon esempio per la città.

Non dimenticate di fare una visita al sito ufficiale del movimento: http://www.movember.com/

E fate sentire il vostro sostegno nei tanti eventi Movembrini che stanno nascendo in tutta Italia, ne suggeriamo qualcuno:

http://www.rugbylyons.it/movember.php

http://www.portaporteserugby.it/

P.R. on sabtwitterP.R. on sablinkedinP.R. on sabfacebookP.R. on sabemail
P.R.
La passione per il rugby ha portato 10 anni fa all’ideazione di un portale Internet interattivo che potesse affermarsi come punto d’incontro privilegiato tra società di rugby, sponsor e giocatori. Nacque così www.piazzarugby.it, la piazza virtuale del rugby business in Italia. Fondatore e titolare di PiazzaRugby è Marco Martello, mandatario FIR abilitato a trattare e gestire i rapporti con società affiliate alla FIR ed all’IRB in nome e per conto di giocatori e tecnici. Con lui collaborano legali, esperti di comunicazione, tecnici e professionisti di comprovata esperienza.